NEWS
Atlovir / FAQ / Servizio taxi Malpensa

Servizio taxi Malpensa

Servizio taxi Malpensa

Il servizio taxi Malpensa è la soluzione più indicata per i transfert da e per il principale aeroporto milanese. Sono sempre di più coloro i quali preferiscono affidarsi al servizio taxi privato piuttosto che alle navette o ai taxi pubblici, facendo leva sulla comodità di un conducente esperto e di una vettura di classe, disponibile all’ora desiderata presso l’indirizzo stabilito.

Milano Malpensa: un aeroporto da una cascina

L’aeroporto di Milano Malpensa è uno degli scali italiani maggiormente attivi sulle rotte internazionali, che quotidianamente prevede il transito di centinaia di migliaia di passeggeri in partenza o in arrivo. Così come tanti altri aeroporti italiani, anche quello di Milano Malpensa nasce agli inizi del Novecento come base avionautica militare. In origine era un’antica cascina del XVII secolo collocata nelle campagne del varesotto, che tutt’intorno presentava le caratteristiche ideali per la realizzazione di un’avio superficie ed è qui che i due fratelli Caproni fecero decollare il primo volo della storia dell’aeroporto, un velivolo bimotore da loro costruito, che volò solo una volta sui cieli sopra cascina Malpensa, ma che fu il primo capitolo di una storia straordinaria. Da lì a poco, in quella stessa area verrà costruito il primo vero aeroporto della zona, l’Aeroporto Città di Busto Arsizio, antesignano dello scalo Milano-Malpensa.

Da avio superficie civile a presidio militare di prima linea e ritorno

Si era negli anni della prima guerra mondiale e l’aviazione militare era in fermento, tanto che l’avio superficie fu requisita per la realizzazione di una scuola di pilotaggio militare, fino a che nel 1917 non è diventata una vera e propria base della Regia Aeronautica Militare, che ospitava il ricognitore armato Savoja-Pomilio SP.2 prima e, l’anno successivo, il Savoja-Pomilio SP.3.

Inutile dire che durante la Seconda guerra Mondiale, l’aeroporto divenne una base di prim’ordine, letteralmente distrutta dai bombardamenti tedeschi che cercarono di distruggere una delle principali piste di decollo degli aerei italiani. Una cordata di imprenditori locali, si impegnò per il ripristino dell’aeroporto nel post-guerra, mettendo le basi per quello che sarebbe successivamente diventato uno dei più importanti aeroporti italiani e del bacino Mediterraneo.

L’aeroporto di Milano-Malpensa oggi, la comodità del Taxi Malpensa

Oggi, l’aeroporto di Milano Malpensa conta ben 3 terminal, di cui il terzo (conosciuto anche come Cargo City) è interamente dedicato ai voli cargo. Il Terminal1 è il più importante, nonché il più grande. Ospita l’hub della compagnia di bandiera italiana Alitalia ed è diviso in tre diverse aree, denominate satelliti. Il Satellite A è interamente pensato per i voli dell’area Shengen mentre il satellite B e il C sono destinati ai voli non-Shengen. Il Terminal2, invece, è interamente destinato ai voli della compagnia low-cost Easyjet, di cui Milano Malpensa è la principale base italiana e la seconda in Euroa, potendo vantare quasi 60 destinazioni quotidiane.

Entrambi i terminal passeggeri dispongono di un ampio parcheggio, di cui una parte è riservata al servizio di taxi per il posteggio. Se desideri un transfert comodo e agevole da e per l’aeroporto di Milano Malpensa, qualsiasi sia il tuo terminal di arrivo/partenza, le nostre vetture sono a tua completa disposizione per qualsiasi tipologia di trasporto. Per tua comodità, durante la prenotazione del Taxi Malpensa comunicaci quanti bagagli prevedi di avere con te, in modo tale da fornirti la vettura più idonea per il viaggio.

About Luca Spinelli

SEO & webmaster di Lissone. Aiuto le PMI ad emergere su Google e da fine Luglio 2019 gestisco Atlovir. In questo blog curo le interviste di chi fa impresa in Lombardia e la sezione FAQ.

ARTICOLI CORRELATI

P.IVA. 3 step da seguire per farsi pagare quando il cliente non vuole mollare il grano.

Se si svolge un’attività professionale a favore di soggetti titolari di Partita IVA, non è …

Come farsi pagare con un decreto ingiuntivo quando il cliente non paga. Ecco costi e tempistiche per ottenerlo.

Il cliente non paga un debito? Non resta che ricorrere ad un decreto ingiuntivo, ossia …