NEWS
Atlovir / FAQ / Monza. Ha davvero così poco da offrire per il turismo?

Monza. Ha davvero così poco da offrire per il turismo?

taxi Malpensa
Ferrari a Monza

Monza, conosciuta il tutto il mondo per il suo Autodromo Nazionale che permette ogni anno di disputare le gare di Formula 1, non va assolutamente sottovalutata per le bellezze e attrazioni che ha da offrire ai suoi turisti. La città di Monza, è una di quelle città che si collega molto facilmente con le città vicine infatti, dista pochissimo da Milano. Il suo centro storico è molto ben organizzato; è fatto a misura d’uomo e soprattutto, spesso, si può assistere a eventi culturali e divertenti, di cui alcuni di notevole importanza. Una delle caratteristiche più belle di questa cittadina della Brianza è, che c’è verde in abbondanza grazie al suo bellissimo e immenso parco, che emana una pace introvabile in cui è possibile passeggiare in bici o con il risciò. Dopo un dialogo piacevole con i suoi abitanti, tra l’altro molto gentili e disponibili, ho capito che è una città molto tranquilla, dove regna la serenità e dove ci si può trascorrere un po’ di giorni in totale relax. Trovare un posto dove soggiornare non è stato difficile, in quanto la città presenta un numero discreto di hotel e bed and breakfast. Ma vediamo cosa si può fare di bello a Monza. La sua piazza principale è quella dell’ Arengario in cui si trova anche il palazzo omonimo. Da qui si diramano tutte le strade tra cui, quella più importante, Via Italia. Il palazzo dell’Arengario è sicuramente uno dei più belli della città in quanto è poggiato su tre arcate che permettono di osservare la splendida piazza da ogni angolazione. Sotto queste arcate si svolgeva il mercato cittadino, ma rimane ancora oggi il punto di incontro di molti cittadini. Altre piazze molto suggestive di Monza sono quelle del Duomo, con il suo edificio dalla facciata artistica realizzata nel 1300 da Matteo da Campione e, Piazza Trento Trieste, da cui è possibile ammirare un monumento ai caduti e il Palazzo Comunale. La mia esperienza a Monza mi ha fatto conoscere anche delle chiese come quella di San Maurizio nota per ciò che si narra, ossia, pare che questo fu il luogo in cui abbia vissuto la Monaca di Monza. Proseguendo per il centro di Monza mi sono imbattuto nel suo Ponte dei Leoni, che porta questo nome perché ai suoi lati si trovano 4 statue di leoni. Mi sono chiesto se Monza avesse altre attrazioni da visitare e così mi hanno consigliato la Reggia e il Palazzo della Villa Reale. Delle meraviglie assolute a cui mai avrei pensato di assistere. Tutto molto ben curato e organizzato; sono entrato negli appartamenti reali dove hanno vissuto la Regina Margherita e Re Umberto I. Credo che Monza abbia l’essenziale per attirare un buon numero di turisti che nel visitare qualsiasi città amano fare anche shopping. E a Monza non manca neanche quello infatti, tutto il centro è costellato di boutique, negozi e altro che offrono piacevoli momenti di svago allietati dalla presenza di bar e ristoranti per soffermarsi a prendere un aperitivo o mangiare cibi locali tradizionali. La scelta è vasta come è vasta anche la lista dei locali che restano aperti fino a tardi per trascorrere le ore serali con un po’ di divertimento. Dopo il mio soggiorno a Monza ho capito che questa città non ha moltissimo da offrire ma quel poco che ha, lo mantiene intatto e curato e che comunque, vuoi o non vuoi, lascia un piacevole ricordo.

About Luca Spinelli

SEO & webmaster di Lissone. Aiuto le PMI ad emergere su Google e da fine Luglio 2019 gestisco Atlovir. In questo blog curo le interviste di chi fa impresa in Lombardia e la sezione FAQ.

ARTICOLI CORRELATI

P.IVA. 3 step da seguire per farsi pagare quando il cliente non vuole mollare il grano.

Se si svolge un’attività professionale a favore di soggetti titolari di Partita IVA, non è …

Come farsi pagare con un decreto ingiuntivo quando il cliente non paga. Ecco costi e tempistiche per ottenerlo.

Il cliente non paga un debito? Non resta che ricorrere ad un decreto ingiuntivo, ossia …