NEWS
Atlovir / FAQ / 3 motivi per cui VHosting è il miglior hosting WordPress per progetti piccoli e/o singoli.

3 motivi per cui VHosting è il miglior hosting WordPress per progetti piccoli e/o singoli.

Premessa. Questo è il mio link affiliato: https://www.vhosting-it.com/clients/aff.php?aff=328. Al contrario di molti blasonati provider la commissione è di pochi punti % e ricorrente, cioè matura ogni anno. Quindi non è una recensione con il solo scopo di acciappare soldini e poi amen visto che 1) La commissione è ridicola e 2) Il vantaggio si ha se l’utente non cambia provider, per questo non avrebbe senso pubblicizzare schifezze per vederti cambiare provider dal 2° anno.

Detto questo sarò breve visto che non ho molta voglia di scrivere. Per me VHosting è il miglior hosting WordPress per 3 motivi ma è il migliore solamente per progetti piccoli e/o singoli. Cosa intendo con piccoli e/o singoli? Intendo che se sei alle prime armi è perfetto. Intendo che se hai più progetti alla nessuno dei piani di VHosting avrebbe senso per te per questioni di prezzo/qualità. VHosting va bene solo se hai 1 sito e poche necessità, che è diverso da pretese, per me. Questi sono i motivi.

1. Costa poco.

Chiaramente è una discriminante fondamentale nel mondo hosting. Il metallo te lo lanciano come si suol dire e gli hosting di fatto vendono (quasi) solo metallo. La frase non è mia ma di Marco Marcoaldi che ho sentito qualche mese oppure anno fa in qualche suo video. Chi si ricorda più. Che nome comunque. Marco di nome e Marcoaldi di cognome, l’ho pensato anche io. Ma andiamo oltre. Con 26€ l’anno oppure 65 VHosting vi da uno shared hosting con Plesk oppure un hosting WordPress che gira su LiteSpeed. Domanda: Ma chi ve lo da LiteSpeed? Praticamente nessuno a quel prezzo. Quindi se anche cominciamo a parlare di 65€ l’anno resta un prezzone. Poi il 1° anno è facile beccare sconti acchiappa clienti che vanno dal 20 all’80%, basta essere fortunati od aspettare eventi come il black-friday o Natale. Se LiteSpeed non v’interessa perché volete guardare solo il prezzo qudi 26€ restano un prezzone. Ci sono soluzioni a meno? Ovviamente si come Tophost da 10-20 che tuttavia mi fa venire i conati di vomito al solo pensiero. Non va mai un cazzo e lo dico da grande ammiratore di Tophost che si presta con successo a molte altre necessità come il domain parking o l’hosting di siti in HTML/CSS su cui fare test vari od esperimenti di posizionamento.

2. È super intuitivo, ha poche opzioni ma le ha tutte.

Quando hai installato SSL con 1 click, modificato le impostazioni di Apache con 2 e quelle di PHP con 3 credo che tu abbia finito e possa anche sloggare da Plesk o cPanel che sia. Niente bombing di pubblicità oppure call to action invasive, sibilline e truffaldine che ti vogliono vendere strumenti ed abbonamenti a fantasmagorici quanto inutili strumenti e servizi. Su VHosting hai solo quelo che ti serve, poche cose ma letteralmente TUTTE quelle che ti servono.

3. L’assistenza è fantastica.

È peggiorata un sacco negli anni ed io uso VHosting da quando esiste in pratica. Ai tempi d’oro ti rispondevano in 30 secondi alle 13.30 di Natale oppure alle 00.01 di capodanno. Chi mai vi presta un’assistenza del genere in lingua italiana? Chi? Ditemelo perfavore. Oggi le tempistiche di risposta sono comunque ottime e spesso rispondono ancora nel giro di pochi minuti. La cosa migliore dell’assistenza, oltre ad essere rapida ed in lingua italiana, però è il fatto che sia risolutiva. Niente prese in giro inconcludenti o trucchi per risolvere i problemi facendovi pagare degli extra oppure upgrade a piani di hosting superiori. Avete un problema? Aprite un ticket, aspettate qualche minuto e potete anche non leggere la risposta. Il problema sarà già stato risolto. Se siete agli inizi VHosting non è niente male ma ovviamente occhio a non esagerare con le richieste di assistenza perché non sono certo i vostri (gratuiti) programmatori.

4. Sono sempre loro da 10 anni e le recensioni sono reali

Non pagano nessuno per farsi fare recensioni o far parlare di loro. O meglio…come dicevo all’inizio le commissioni sulle vendite le pagano anche loro ma sono spiccioli ridicoli (5€ su 20-30 di venduto ad esempio contro i magari 40€ su 30 che staccano hosting come SiteGround. E si. Non ho sbagliato a scrivere, alcuni pagano in commissioni più di quanto prendano per 1 anno di hosting. Assurdo). Che io ricordi le recensioni le chiedono agli utenti e qualcosina in effetti danno ma parliamo di 5€ di credito sull’account, che di fatto vale come 5€ di sconto per il prossimo acquisto o rinnovo, che è sempre un nulla e direi anche il minimo per scomodarmi a registrarmi su siti come Trustpilot per lasciargli la recensione. Poi esistono da 10 anni, chi altro vanta anzianità del genere in Italia? Tanti altri lo so. Ma parliamo solamente di (veramente) big del settore come Aruba o Seeweb che offrono soluzioni per target diverso.

Quindi per VHosting è il miglior hosting per WordPress se anche per voi valgono le premesse dell’inizio: Progetto singolo e/o piccolo. In quel caso faccio davvero fatica a farmi venire in mente soluzioni italiane con sede fiscale in italia (niente intrastrat, reverse charge, blacklist di società in paradisi fiscali e seccature del genere) che operino prezzi ed assistenza del genere.

About Luca Spinelli

SEO & webmaster di Lissone. Aiuto le PMI ad emergere su Google e da fine Luglio 2019 gestisco Atlovir. In questo blog curo le interviste di chi fa impresa in Lombardia e la sezione FAQ.

ARTICOLI CORRELATI

P.IVA. 3 step da seguire per farsi pagare quando il cliente non vuole mollare il grano.

Se si svolge un’attività professionale a favore di soggetti titolari di Partita IVA, non è …

Come farsi pagare con un decreto ingiuntivo quando il cliente non paga. Ecco costi e tempistiche per ottenerlo.

Il cliente non paga un debito? Non resta che ricorrere ad un decreto ingiuntivo, ossia …